Transiberiana PDF

La ferrovia Sulmona-Isernia è una linea ferroviaria secondaria dell’Abruzzo e del Molise, dal 2010-2011 priva di traffico, che collega la città di Sulmona a Isernia. Essa è anche soprannominata “la Transiberiana d’Italia” per il panorama che si può ammirare percorrendola, per gran parte dei mesi invernali-primaverili innevato, attraversando gli altipiani maggiori d’Abruzzo. La linea risulta aperta all’esercizio regolare solo nell’ultimo brevissimo tratto molisano Carpinone – Isernia, in quanto percorso dai treni della Campobasso-Isernia. Il tracciato, lungo circa 129 km, parte dalla stazione transiberiana PDF Sulmona dirigendosi dapprima verso Pettorano sul Gizio, per poi risalire verso Cansano e Campo di Giove.


Författare: Pierluigi Modesti.

Nonostante i dislivelli che affronta, salendo dai 400 m di Sulmona ai 1268 m di Rivisondoli per poi ridiscendere a quota 423 ad Isernia, la linea presenta una pendenza massima del 28 per mille e un raggio di curvatura minimo di 250 m. Questo fu possibile grazie alla realizzazione di numerose opere d’ingegneria: su 118 km di binari, infatti, 25 sono in galleria e numerosi su viadotti. A partire dall’11 ottobre 2010 venne sospeso l’esercizio sulla tratta da Castel di Sangro a Carpinone, per urgenti necessità di manutenzione del materiale rotabile. Nel 2011 la Regione Abruzzo non si è mostrata più disposta a continuare il servizio, motivando tale scelta con gli alti costi dovuti al trasporto di pochi passeggeri con automotrici in composizione singola.