Regole e caso PDF

Di seguito sono esposte le regole del backgammon moderno ed alcune regole e caso PDF varianti. Posso passare il turno se non mi piacciono i numeri che ho ottenuto con i dadi?


Författare: Legrenzi Paolo.

C’è un limite al numero di pedine che possono stare su un punto? C’è un numero massimo di pedine che possono stare contemporaneamente sul bar? Posso muovere altre pedine durante un turno in cui devo far rientrare una pedina dal bar? Sono obbligato a portare fuori una pedina anche se non voglio? Posso portare fuori una pedina da una punta il cui numero è minore di quelli ottenuti con i dadi?

Posso raddoppiare anche se ho una pedina sul bar? C’è un limite al numero di volte che può essere offerto il raddoppio in una partita? Il backgammon è un gioco per due persone. I triangoli, a colori alterni, sono raggruppati in quattro quadranti, composti da sei punte ognuno. Una tavola da backgammon con le pedine nella loro disposizione iniziale.

Una disposizione alternativa consentita è quella simmetrica a questa, cioè con le tavole interne a sinistra e quelle esterne a destra. Per ciascun giocatore le punte sono numerate a partire dalla propria tavola interna. Il punto più lontano per ogni giocatore è quindi il ventiquattro, che equivale alla punta uno dell’avversario. Ciascun giocatore possiede quindici pedine di un proprio colore. Il posizionamento iniziale delle pedine è: 2 pedine su ogni punto ventiquattro, 5 su ogni punto tredici, 3 su ogni punto otto e 5 su ogni punto sei. Entrambi i giocatori possiedono una coppia di dadi e per tirarli utilizzano un bussolotto.

2, 4, 8, 16, 32 e 64 riportati sulle facce, è utilizzato per tener traccia della puntata corrente e per aumentarla durante lo svolgimento della partita. Il primo giocatore che le ha portate fuori tutte vince la partita. Il Bianco ed il Rosso muoveranno le pedine nei due sensi opposti come indicato dalle frecce. Per iniziare la partita, ogni giocatore lancia un singolo dado. Chi ha ottenuto il numero più alto parte per primo ed i numeri da utilizzare per la prima mossa sono proprio quelli che si sono ottenuti con i due dadi appena lanciati. Se entrambi i giocatori hanno ottenuto lo stesso numero, allora i dadi devono essere tirati nuovamente fino a quando i numeri ottenuti saranno diversi.