Manuale per i corsi di formazione iniziale degli amministratori di condominio PDF

Antichi libri rilegati ed usurati nella biblioteca del Merton College a Oxford. Un libro manuale per i corsi di formazione iniziale degli amministratori di condominio PDF costituito da un insieme di fogli, stampati oppure manoscritti, delle stesse dimensioni, rilegati insieme in un certo ordine e racchiusi da una copertina.


Författare: .

L’edizione 2016-2017 del “Manuale per la formazione iniziale degli amministratori di condominio” costituisce un aggiornamento e completamento (se ed in quanto necessario) della precedente edizione annuale. In questo senso, assolve anche il compito di costituire, ogni anno, una pubblicazione da conservare – da parte degli amministratori, dei pratici, degli utilizzatori in genere non interessati ai Corsi di formazione – per l’intero anno di riferimento, nella certezza che essa è (e sarà), alla data di pubblicazione, totalmente aggiornata per ciò che riguarda l’intera materia afferente il condominio e la sua amministrazione. L’opera persegue la finalità di costituire uno strumento di consultazione particolarmente idoneo a supportare i Corsi per la formazione iniziale ed obbligatoria degli amministratori ma è indirizzata anche a tutti coloro i quali, pur non avendo alcun obbligo di formazione, vogliono avere a disposizione uno strumento di consultazione che consenta di essere informati su ogni aspetto del diritto condominiale. Il volume comprende una accurata esposizione dottrinale, caratterizzata da esemplare chiarezza espositiva, che prende in considerazione tutti i principali istituti del diritto condominiale, ed è corredata da un’ampia raccolta di norme inerenti la disciplina condominiale, da un utilissimo formulario, dalla documentazione che riguarda la più frequente prassi condominiale e da una selezione mirata di esercitazioni e di quesiti che pongono il lettore in condizione di verificare agevolmente il proprio grado di preparazione.

Il libro è il veicolo più diffuso del sapere. L’insieme delle opere stampate, inclusi i libri, è detto letteratura. I libri sono pertanto opere letterarie. Un negozio che vende libri è detto libreria, termine che in italiano indica anche il mobile usato per conservare i libri.

La biblioteca è il luogo usato per conservare e consultare i libri. La parola italiana libro deriva dal latino liber. Livelli di produzione libraria europea dal 500 al 1800. L’evento chiave fu l’invenzione della stampa a caratteri mobili di Gutenberg nel XV secolo. La storia del libro segue una serie di innovazioni tecnologiche che hanno migliorato la qualità di conservazione del testo e l’accesso alle informazioni, la portabilità e il costo di produzione. Essa è strettamente legata alle contingenze economiche e politiche nella storia delle idee e delle religioni. La scrittura è la condizione per l’esistenza del testo e del libro.

La scrittura, un sistema di segni durevoli che permette di trasmettere e conservare le informazioni, ha cominciato a svilupparsi tra il VII e il IV millennio a. Quando i sistemi di scrittura furono inventati furono utilizzati quei materiali che permettevano la registrazione di informazioni sotto forma scritta: pietra, argilla, corteccia d’albero, lamiere di metallo. Lo studio di queste iscrizioni è conosciuto come epigrafia. Una tavoletta può esser definita come un mezzo fisicamente robusto adatto al trasporto e alla scrittura. Le tavolette di argilla furono ciò che il nome implica: pezzi di argilla secca appiattiti e facili da trasportare, con iscrizioni fatte per mezzo di uno stilo possibilmente inumidito per consentire impronte scritte.