Le pagine dei giorni e dialoghi sulla poesia PDF

Questa voce o sezione sugli argomenti componimenti poetici e antica Grecia non cita le le pagine dei giorni e dialoghi sulla poesia PDF necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Frontespizio dell’edizione di Theodosius Rihel, databile 1572 ca.


Författare: Lorenzo Stoppa Tonolli.

La prima parte del libro presenta la raccolta “Le pagine dei giorni” che il poeta Tiziano Rossi introduce con le seguenti parole: “Il pullulare delle cose e il pulsare del tempo: nei suoi versi puntiformi ed ellittici.” Lorenzo Stoppa Tonolli sa evocare il sonno e il risveglio di tante presenze; il ciclo delle stagioni; il respiro delle ore, il loro silenzio e la loro voce; la gestazione, il pieno manifestarsi e il declinare degli accadimenti, ma anche il loro permanere, poiché le epoche trascorse (” le molte vite state”) si collocano in una sorta di non cancellabile paesaggio (“Secoli andati. Anzi no” e “tutto ciò che abbiamo visto è salvo”). Su tale sfondo il regno vegetale e la dimensione umana convergono e si muovono all’unisono: forse il poeta vorrebbe così cogliere il Tutto, anche nelle molte divaricazioni della quotidianità.” Nella seconda parte, “Dialoghi sulla poesia”, l’autore presenta in quattro dialoghi con un suo ipotetico studente il suo manifesto sulla poesia.

L’opera venne composta probabilmente nella regione della Ionia Asiatica. La fase scritta, nella quale i poemi sono stati trascritti. Secondo alcuni storici questa fase risale al VI secolo a. Lo stesso argomento in dettaglio: Traduzioni dell’Iliade.

Si sa che il poema era già noto nel VI secolo a. L’oralità non consentì di stabilire delle edizioni canoniche. Si conosce anche l’esistenza di edizioni kata andra: personaggi illustri si facevano fare edizioni proprie. Si è arrivati, in seguito, a una sorta di testo base attico, una vulgata attica. Teagene di Reggio, VI secolo a.

Gli antichi grammatici alessandrini tra il III e il II secolo a. Omero, sia perché il materiale era ancora molto confuso, sia perché era universalmente riconosciuto padre della letteratura greca. Si arrivò dunque a un testo definitivo. Il testo dell’Iliade giunto all’età contemporanea è piuttosto diverso da quello con le lezioni di Aristarco. Pieter Paul Rubens, Achille trafigge Ettore 1630-1635. Un’invenzione molto importante della biblioteca di Alessandria furono gli scolia, ricchi repertori di osservazioni al testo, note, lezioni, commenti. Dunque i primi studi sul testo furono effettuati tra il III e il II secolo a.