La maledizione di White Manor PDF

Secondo quanto riferito da David Morrison, membro del Committee for Skeptical Inquiry queste teorie sono sostenute da poche o nessuna prova. Alcune di queste teorie arrivano a sostenere che i governi la maledizione di White Manor PDF esplicitamente permettendo presunti rapimenti alieni in cambio di non meglio specificata tecnologia superiore. Nel suo Libro dei Dannati del 1919 Charles Fort fece conoscere ad un piccolo ma influente gruppo di lettori le sue ampie documentazioni sul fenomeno UFO. Fort criticò il consesso scientifico e il suo libro conteneva, a suo dire, numerose prove riferite a fatti che chiamava “dannati”, cioè ignorati dalla scienza ufficiale.


Författare: Raffaella Barcella.

La Fortean Society fu fondata nel 1931 per promuovere il suo lavoro e i suoi membri hanno incluso H. Buckminster Fuller e Frank Lloyd Wright. L’ipotesi che vi sia una estesa copertura delle informazioni in materia ufologica non è limitata agli studiosi della materia o più in generale alla pubblica opinione. Non sono mai emerse prove credibili su UFO di origine extraterrestre. L’astronomo Carl Sagan, già consulente scientifico del Progetto Blue Book, ritiene veritiere le conclusioni del Progetto stesso, secondo cui per i casi non spiegati di UFO non ci sono prove di un’origine extraterrestre. Secondo i sostenitori delle ipotesi complottistiche, queste prove esisterebbero, ma sarebbero insabbiate sistematicamente da militari o governi.

Ciò avverrebbe essenzialmente per evitare alla popolazione uno shock culturale con probabile diffusione di preoccupazione, panico e sfiducia nelle istituzioni politiche, religiose e scientifiche. L’idea che le autorità stessero occultando prove sugli UFO si è fatta strada già nei primi anni dopo la nascita dell’ufologia. Donald Keyhoe, ex-maggiore del marines, affermò in un libro che a suo avviso l’Aeronautica Militare sapeva che gli UFO erano di origine extraterrestre, ma cercava di nasconderlo, minimizzando i rapporti degli avvistamenti. Tra gli scienziati, l’idea che governi e militari nascondano informazioni sugli UFO ha trovato favorevoli il fisico nucleare Stanton Friedman e il docente universitario di ingegneria James Harder. Carl Sagan ha fatto osservare che i militari prosperano sull’esistenza di nemici reali o potenziali, pertanto è poco probabile che proprio l’istituzione che trarrebbe maggiore beneficio dall’arrivo di alieni con intenzioni sconosciute faccia pressione per tacerne l’esistenza, come sostengono i fautori della teoria del complotto sugli UFO.