L’imperatore del male PDF

L’Impero del Brasile fu l’entità politica che comprendeva gran parte del territorio del Brasile odierno, governata dagli imperatori Pietro I e suo figlio Pietro II. A causa della occupazione di Napoleone del Portogallo, i Braganza andarono in esilio in Brasile, la colonia più importante dell’l’imperatore del male PDF portoghese.


Författare: Siddhartha Mukherjee.

L’imperatore del male racconta con linearità le ragioni di ogni svolta nella millenaria lotta dell’uomo contro il cancro. Lo fa con l’acuta consapevolezza di un medico che deve compiere scelte cruciali per i suoi pazienti, il che conferisce al racconto una tensione e una coesione logica unici. Ma il piglio narrativo e quello di un grande scrittore

Dopo l’indipendenza raggiunta il 7 settembre 1822, il Brasile diventò una monarchia, che rimase fino alla creazione della repubblica il 15 novembre 1889. La fine dell’Impero nel 1889 fu il risultato di uno sviluppo reazionario in seguito all’abolizione della schiavitù nel 1888, che minò gli interessi della oligarchia economica e politica. Dopo che Giovanni VI tornò in Portogallo nel 1821, il suo erede Pietro diventò il reggente del Regno del Brasile con l’accordo informale che stabiliva che avrebbe preso la corona qualora il Brasile fosse diventato indipendente. Bandiera del Regno del Brasile nel Regno Unito di Portogallo, Brasile e Algarve. Regno del Brasile e delle agenzie reali a Rio de Janeiro, ponendo tutte le province americane sotto il controllo di Lisbona.

Delle truppe vennero mandate in Brasile e tutte le unità brasiliane vennero poste sotto il comando portoghese. Pietro, al quale era stato ordinato di tornare a Lisbona dall’assemblea, rifiutò di obbedire e decise di rimanere in Brasile. Aveva ricevuto delle petizioni da diverse città brasiliane, poiché la sua partenza e la rimozione del governo centrale avrebbe causato dei movimenti separatisti. Pietro formò un nuovo governo comandato da José Bonifácio de Andrada e Silva di San Paolo. Le province del Brasile nel 1889.

Dopo la decisione di Pietro di non ubbidire alla Côrtes, i “piedi di piombo”, termine usato dai brasiliani per indicare le truppe portoghesi, si organizzarono prima di concentrarsi su Cerro Castello, che venne circondato da migliaia di brasiliani armati. Il sangue venne versato nella provincia di Pernambuco, a Recife, dove lo squadrone portoghese dovette ritirarsi nel novembre 1821. Per mettere al sicuro Minas Gerais e São Paulo, dove non vi erano truppe portoghesi ma la popolazione non era sicura dell’indipendenza, Pietro si esibì in un gesto di populismo. Alcune città di Minas Gerais avevano già dichiarato di essere al fianco di Pietro eccetto la junta di Ouro Preto, la capitale della provincia. La bandiera del Regno indipendente del Brasile, usata da settembre a dicembre del 1822. Cercando di ottenere ancora più successo il principe Pedro giunse a San Paolo in agosto per accertarsi del sostegno della popolazione. Durante il viaggio iniziò la sua relazione con Domitila che fece indebolire in seguito il suo governo.