L’altra storia della lega PDF

La storia della Serie A, ovvero la massima serie del campionato italiano di calcio, è iniziata nel 1898 con l’organizzazione del primo campionato ufficiale e riporta gli avvenimenti salienti della massima divisione del calcio italiano dal 1898 a oggi. Il torneo ha assunto la denominazione ufficiale di Serie A dalla l’altra storia della lega PDF 1929-1930, allorché venne introdotta stabilmente la formula a girone unico. Lo stesso argomento in dettaglio: Calcio in Italia e Storia delle prime società calcistiche in Italia.


Författare: Fabio Zanello.

Ancora negli ultimi giorni del conflitto, e a un passo dalla vittoria, le forze alleate si impegnano in Italia, da nord a sud, in un mirato sostegno a istanze separatiste ai fini del contenimento delle sinistre. Affidata ad un esordiente Eugenio Cefis, e ad un ancor più giovane Gianfranco Miglio, questa strategia finisce per incrociarsi con un complesso apparato di istituti culturali federalisti, emanazione della CIA, che gli anglo-americani impongono sul continente, al fine di controllarne il futuro geopolitico. Via via che il verbo etnico e identitario si fa paradigma di questi movimenti, il federalismo diventa in Italia il laboratorio di una trama sottile volta a creare un’ulteriore opzione alla deriva a sinistra del Paese: quella della sua disgregazione in macro-regioni distinte per criteri etnici da sottrarre a uno Stato centrale, una volta caduto sotto il governo del PCI. Le ombre dei servizi, delle logge e dell’eversione nera entrano così in scena, senza esclusione di morti eccellenti quanto ambigue, fino al frutto di questo progetto politico e al suo leader, la Lega di Umberto Bossi. Di qui sono le maglie della P2 a raffinare il progetto e poi, mentre Tangentopoli dissolve l’equilibrio politico della Penisola, Licio Gelli in persona a siglare, fuori dai clamori, l’intesa con una pletora di formazioni autonomiste innescate a sud dalla mafia. Un percorso destinato a mutare solo quando, a sorpresa, Silvio Berlusconi irrompe sulla scena, dirottando nel suo nuovo partito quelle medesime forze intese a impedire l’accesso dei comunisti al potere.

Sebbene gli storici parlino di giochi assai simili al calcio risalenti al Medioevo, la storia del calcio moderno in Italia incominciò alla fine del XIX secolo dopo intensi traffici commerciali con l’Inghilterra. Furono infatti le città portuali che videro nascere i primi Football Club, società prevalentemente calcistiche e formate in gran parte da soci britannici. Lo stesso argomento in dettaglio: Evoluzione del campionato italiano di calcio e Campionato italiano di calcio. Nonostante i pionieri del nuovo sport fossero diffusi in tutto il Paese, era solo nell’Italia nord-occidentale che si aveva una concentrazione di squadre tali da poter disputare stabilmente degli incontri. Torino il 16 marzo 1898 e subito organizzò il primo campionato italiano di calcio riconosciuto come ufficiale, vinto dal Genoa.