Il manuale del licensing per licensor e licensee. Le regole fondamentali per massimizzare i profitti. Con espansione online PDF

Antichi il manuale del licensing per licensor e licensee. Le regole fondamentali per massimizzare i profitti. Con espansione online PDF rilegati ed usurati nella biblioteca del Merton College a Oxford. Un libro è costituito da un insieme di fogli, stampati oppure manoscritti, delle stesse dimensioni, rilegati insieme in un certo ordine e racchiusi da una copertina.


Författare: Grtegory J. Battersby.

Quanto vale il mercato del licensing in Italia? Quali sono le regole base per negoziare un buon contratto di licenza? Perché e quando utilizzare il licensing come leva di marketing per migliorare le performance aziendali? Quali sono gli strumenti più efficaci per difendersi dalla contraffazione? Chiunque si sia trovato ad operare nel settore del licensing in Italia si trova ad affrontare queste domande e conosce le difficoltà legate alla mancanza di una letteratura specifica che affronti i temi centrali di questo mercato. Questo libro propone un approccio semplice e al tempo stesso esaustivo per comprendere o approfondire gli aspetti più rilevanti del settore del licensing e per supportare nei processi decisionali coloro che già operano nel mercato o che lo approcciano per la prima volta. Gli autori analizzano, capitolo dopo capitolo, le fasi cruciali che caratterizzano l’implementazione di un programma di licenza e offrono approfondimenti utili anche per i professionisti del licensing. Con allegato on line.

Il libro è il veicolo più diffuso del sapere. L’insieme delle opere stampate, inclusi i libri, è detto letteratura. I libri sono pertanto opere letterarie. Un negozio che vende libri è detto libreria, termine che in italiano indica anche il mobile usato per conservare i libri.

La biblioteca è il luogo usato per conservare e consultare i libri. La parola italiana libro deriva dal latino liber. Livelli di produzione libraria europea dal 500 al 1800. L’evento chiave fu l’invenzione della stampa a caratteri mobili di Gutenberg nel XV secolo. La storia del libro segue una serie di innovazioni tecnologiche che hanno migliorato la qualità di conservazione del testo e l’accesso alle informazioni, la portabilità e il costo di produzione.