Il Cenacolo del Vicario PDF

La Madonna del Pilerio è la patrona della città di Cosenza e dell’arcidiocesi di Cosenza-Bisignano. Il titolo di Madonna del Il Cenacolo del Vicario PDF risale al sec.


Författare: Federico Bini.

XII dal quadro omonimo, di cui venne riconosciuta l’autenticità tra il 1971 e il 1979, grazie alla volontà di mons. Enea Selis, che delegò alcuni esperti per un restauro e che ne riconobbero l’autenticità e lo datarono, appunto, al sec. Originariamente si pensava venisse dal francese pilier, in spagnolo pilar, a sua volta dal latino pila, ossia “pilastro”, “colonna”. Dunque, secondo l’etimologia greca, “Madonna del Pilerio” starebbe per “Madonna del Velo di Lana ” oppure “Madonna della Guardia”, “della Custodia”. Secondo l’etimologia latina invece, starebbe per “Madonna del Pilastro”, come Nostra Signora del Pilar.

Il culto alla Madonna del Pilerio risale all’anno 1576, quando una devastante epidemia di peste si accanì sulla città di Cosenza facendo numerose vittime. La popolazione ormai allo stremo, visti gli infruttuosi tentativi umani di arginare l’epidemia, si rivolse al Divino. Vergine del Pilerio, Madre della Chiesa, Tu sei per noi Sostegno, Aiuto e Speranza. Noi Ti ringraziamo e Ti benediciamo, ma soprattutto noi Ti amiamo.

Tu sei la nostra Madre tenerissima, donataci da Cristo sulla Croce. Ascolta la preghiera dei tuoi figli. Non permettere che ci allontaniamo mai da Te. Rafforza in noi la Fede, sostieni la Speranza, ravviva la Carità. L’Icona della Madonna del Pilerio è una insigne espressione di questa particolare forma artistica.

L’iscrizione in latino dice chiaramente che non è una icona arrivata dall’oriente, ma eseguita in ambito mediterraneo occidentale. La festa patronale di Cosenza non viene celebrata l’8 settembre, festa della Madonna del Pilerio e data alla quale viene riconosciuta la Natività della Vergine, ma il 12 febbraio, per ricordare il rovinoso terremoto che colpì la Calabria proprio in quella data nel 1854. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 26 giu 2018 alle 21:18. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli. Antichi libri rilegati ed usurati nella biblioteca del Merton College a Oxford. Un libro è costituito da un insieme di fogli, stampati oppure manoscritti, delle stesse dimensioni, rilegati insieme in un certo ordine e racchiusi da una copertina. Il libro è il veicolo più diffuso del sapere.

L’insieme delle opere stampate, inclusi i libri, è detto letteratura. I libri sono pertanto opere letterarie. Un negozio che vende libri è detto libreria, termine che in italiano indica anche il mobile usato per conservare i libri. La biblioteca è il luogo usato per conservare e consultare i libri. La parola italiana libro deriva dal latino liber. Livelli di produzione libraria europea dal 500 al 1800.