I colori del cuore PDF

Questa voce o sezione sull’argomento educazione è priva o carente di note e riferimenti bibliografici puntuali. Policlinico Agostino Gemelli, intitolato al fondatore dell’Ateneo. Il I colori del cuore PDF embrionale di una università cattolica nasce verso gli anni settanta dell’Ottocento, sostenuto da esponenti di tutte le correnti culturali cattoliche a cui fa da guida l’economista e sociologo Giuseppe Toniolo.


Författare: Antonella Cefis.

Amo scrivere le poesie pensieri del cuore che colorano le mie giornate a volte grigie, mi aiuta ad essere sempre fuori dal mondo come se volassi, ho iniziato tempo fa a scrivere in un periodo molto problematico della mia vita! Il mio motto è “vivi ogni cosa con intensità e come un dono!”.

Sede dell’Università Cattolica in Largo Gemelli a Milano, ristrutturata da Giovanni Muzio nel 1927-1934. Il 7 dicembre 1921 padre Agostino Gemelli inaugura a Milano, alla presenza del cardinale Achille Ratti, futuro Papa Pio XI, la nascita del nuovo Ateneo: la prima sede dell’Università si trova nel palazzo di Luigi Canonica in via Sant’Agnese 2 e i primi corsi attivi sono quelli di Scienze filosofiche e di Scienze sociali. Nel 1924, dopo l’approvazione da parte dello Stato dello statuto dell’Ateneo e con esso del riconoscimento legale dei titoli di studio, vedono la luce la Facoltà di Lettere e filosofia e la Facoltà di Giurisprudenza da cui, nel 1926, nascerà la Facoltà autonoma di Scienze politiche, economiche e sociali. Il complesso architettonico è situato accanto all’omonima basilica ed è tutt’oggi la sede centrale dell’Ateneo. Nel 1936 dall’Istituto superiore di Magistero nasce la Facoltà di magistero, oggi Facoltà di Scienze della formazione.

Parzialmente distrutta dai bombardamenti nella notte tra il 15 e il 16 agosto 1943, la Cattolica è stata ricostruita dando il via a quello sviluppo che l’avrebbe portata allo stato attuale. Durante i bombardamenti furono distrutti l’edificio d’ingresso, lo scalone e il lato dell’attiguo chiostro in stile ionico. Nel 1949, alla presenza dell’allora presidente della Repubblica Luigi Einaudi, viene posata la prima pietra della Facoltà di Agraria a Piacenza. La Facoltà verrà istituita nel 1951 e il corso partirà ufficialmente nel novembre del 1952. Trent’anni dopo la fondazione, nel 1958, viene istituita a Roma la Facoltà di Medicina e chirurgia, fortemente voluta dal fondatore A.

Gemelli, egli stesso laureato in medicina. In Italia, è la prima Facoltà a introdurre il numero chiuso. Nel 1965 a Brescia, con l’istituzione della Facoltà di Magistero, si inaugura una nuova sede dove, nel 1968, viene istituita anche la Facoltà di scienze matematiche, fisiche e naturali: i corsi inizieranno ufficialmente nel 1971. Ezio Franceschini, in primo piano, ascolta Mario Capanna, che col microfono, parla agli studenti. Il Sessantotto in Italia ha la sua scintilla iniziale all’interno dell’Università Cattolica del Sacro Cuore di Milano: a causa della decisione dell’Ateneo di aumentare le rette universitarie, il 15 novembre 1967 gli studenti compiono la prima occupazione dell’Università.

Negli anni novanta nasce la Facoltà di Scienze bancarie, finanziarie e assicurative e si inaugura la Facoltà di Economia e commercio a Piacenza. Dopo un anno, nel 1991, nasce la Facoltà di Lingue e letterature straniere, dal 2001 Facoltà di Scienze linguistiche e letterature straniere, con sede a Milano e a Brescia. Nel 1999 viene attivata la Facoltà di Psicologia a Milano. A partire dall’anno accademico 2000-2001 nel Campus della sede di Roma si avviano i primi corsi di Economia e management sanitario.