Giorgio La Pira uomo di Dio PDF

Nel 1921 consegue a Messina il diploma di ragioniere e a Palermo nel 1922 anche la maturità classica con la preparazione del professore di italiano Federico Rampolla del Tindaro, che lo indirizza a proseguire gli studi in giurisprudenza. Giorgio La Pira uomo di Dio PDF casa di Giorgio La Pira a Messina.


Författare: Valerio Torreggiani.

L’esempio di Giorgio La Pira aiuti a ridestare nella Chiesa e nella società civile una “nuova generazione di laici impegnati”, così come auspica Benedetto XVI. Occorre per questo che nella vita di noi cristiani, come lo è stato nella vita di La Pira, il primo posto tornino ad averlo la Parola di Dio, l’Eucaristia, la preghiera, la devozione alla Madonna, l’amore disinteressato verso il prossimo, il perseguimento del bene comune e l’impegno costante per una formazione morale e religiosa che si radichi nel Vangelo.

La Pira era rimasto fortemente colpito dall’ascolto di un coro di suore, intuì una dimensione ulteriore, ma occorre attendere la Pasqua del 1924 affinché l’intuizione diventi conversione. Non è estranea a questa scoperta l’incontro con mons. Mariano Rampolla del Tindaro, fratello del prof. Io non dimenticherò mai quella Pasqua 1924, in cui ricevei Gesù Eucaristico: risentii nelle vene circolare una innocenza così piena, da non potere trattenere il canto e la felicità smisurata.

Francobollo commemorativo emesso dalle Poste Italiane nel centenario della nascita. Nel 1939 fonda Principi, rivista in lingua latina volta alla difesa dei diritti della persona umana, critica il fascismo e condanna apertamente l’invasione della Polonia. La rivista è soppressa dal regime. In seguito è ricercato dalla polizia e fugge prima a Siena e poi a Roma.