Gioca con le Cipolline! PDF

Questa voce o sezione sull’argomento opere letterarie non cita le fonti necessarie o quelle presenti gioca con le Cipolline! PDF insufficienti. Questa voce o sezione sull’argomento opere letterarie non è ancora formattata secondo gli standard. Questa voce o sezione sull’argomento editoria contiene errori ortografici o sintattici oppure è scritta in una forma migliorabile.


Författare: Luigi Garlando.

Una grande sorpresa per tutti i fan del calcio, dei Mondiali e della serie “Gol!”: un libro pieno di giochi, attività, indovinelli e curiosità per passare l’estate divertendosi in compagnia delle mitiche Cipolline! Età di lettura: da 8 anni.

Luigi Garlando, appartenente alla collana di Piemme Il Battello a Vapore. Protagonista della serie è Tommi, un ragazzino appassionato al gioco del calcio. I libri illustrano il gioco del calcio in modo divertente. La storia si svolge a Milano, all’oratorio Giovanni XXIII, dove i ragazzi giocano. Calcio d’inizio – Tommi decide di abbandonare l’Accademia Blu convinto dal cuoco Gaston Champignon, che dopo aver visto la partita tra Diavoli Rossi e Accademia Blu,squadra allenata da Walter,che fa giocare solo i suoi giocatori migliori, gli propone di creare una squadra in cui tutti possano giocare e divertirsi.

Forma così le Cipolline, una squadra in cui tutti possono entrare, tutti giocano e tutti si divertono. E ora tutti in Brasile – Le Cipolline,come promesso da Gaston Champignon come premio di aver fatto lavare i piatti a loris e la sua banda. Brasile per una magnifica vacanza, promessa dal cuoco-allenatore la sera della partita con l’Accademia Blu. Sbarcate in Brasile le Cipolline decidono di far visita subito alla mitica spiaggia di Copacabana dove conoscono Rogeiro, cugino di Joao e giocatore del Flamenco,che li invita a fare una partita con i suoi amici brasiliani. Inizia il campionato – Le Cipolline disputano il loro primo campionato a 7 della storia, il girone d’andata comincia molto bene e le Cipolline contendono il primato con i temibili Diavoli Rossi ma poi cominciano a litigare pensando più al risultato che al divertimento e Spillo lascia la squadra poiché aspramente criticato da Sara per i troppi errori. Le Cipolline si ritrovano quindi senza portiere e addirittura in soli 5 giocatori contro i Diavoli Rossi.

Sognando la finalissima – Incomincia il girone di ritorno e le Cipolline sono pronte a combattere per raggiungere il primo posto. Durante la partita contro l’Arcobaleno quasi decisiva per il possibile primato viene fischiato un calcio di rigore contro le Cipolline all’ultimo minuto e lì Spillo decide di tornare in squadra parando il rigore. Nelle precedenti partite le Cipolline erano state costrette a schierare un calciatore di movimento in porta. La sfida decisiva – Le Cipolline si preparano per la finalissima e devono fare i conti con gli scherzi di Loris che cerca di infastidirle. Tommi e compagni si allenano con impegno ma soprattutto divertendosi durante gli allenamenti pre-finale e anche Spillo piano piano recupera dall’infortunio e viene convocato.

La finalissima comincia e le Cipolline sono subito in difficoltà e vanno in svantaggio. In trasferta a Parigi – Le Cipolline vanno a Parigi per disputare un Mondialino. Una scelta importante – Tommi passa all’Inter assieme a Saverio ma si trova subito in difficoltà. Dopo la partita Loris chiede alle Cipolline se può entrare per sostituire Tommi visto che all’Accademia non si diverte, gli allenamenti sono troppo duri e si è infortunato. Arriva il nuovo capitano – Le Cipolline accettano Loris,Tommi inizialmente ci rimane male ma poi accetta il fatto che Loris sia il suo sostituto.

Loris sembra adattarsi allo spirito delle Cipolline e all’esordio segna il gol decisivo ma già alla partita successiva gioca in modo nervoso, critica i compagni e gioca in modo sleale simulando per ottenere un rigore. Il grande ritorno – Il girone di ritorno comincia e ora con Tommi, le Cipolline hanno finalmente ritrovato il loro capitano e goleador. Ma le cose non vanno come previsto: Tommi è eccessivamente nervoso, se la prende coi compagni perché non lo servono a dovere e per i loro errori. La squadra non decolla perché Tommi porta i compagni a litigare con la sua tensione. L’ora della rivincita – Le Cipolline si preparano per la finale.

Champignon viene operato al cuore e torna a casa tornando quindi ad allenare la squadra. L’Accademia come l’anno precedente stuzzica le Cipolline con scherzi di cattivo gusto. La fidanzata di Tommi,Egle, dice a Tommi che dovrà andare in Cina per due anni a causa del lavoro del padre. La finale comincia e l’Accademia è molto più forte dell’anno scorso. Intervista con il campione – Le Cipolline vanno a Roma per giocare lo scudetto nazionale.