Gesù Messia? PDF

Questa voce o sezione sull’argomento Bibbia non cita le fonti necessarie o quelle presenti sono insufficienti. Messia è il termine che designa una figura e una nozione importante per l’ebraismo, il cristianesimo e l’islamismo. Gesù Messia? PDF dell’autorità di intermediare con il popolo di Israele.


Författare: Giorgio Jossa.

Gesù ha preteso realmente di essere il Messia? O sono stati i suoi discepoli, e più tardi quindi i Vangeli, a proclamarlo tale? Il giudaismo del tempo di Gesù era veramente dominato dall’attesa del Messia? E che specie di Messia aspettava? Un Messia puramente terreno, che venisse a liberare Israele dal dominio straniero e a restaurare il regno di David, o un Messia celeste che desse origine a un regno spirituale aperto a tutti i popoli? Sono più di due secoli che gli studiosi del giudaismo e del cristianesimo antico cercano di dare una soluzione a queste domande. E negli studi più recenti si incontrano le risposte più diverse e contrastanti. Sulla base delle ultime acquisizioni esegetiche, fondandosi essenzialmente su quello che viene oggi ritenuto il Vangelo più antico, cioè il Vangelo di Marco, e con un linguaggio accessibile anche a un pubblico non specialista il libro mostra quelle che sono le risposte più convincenti a tali quesiti che, anche al di fuori delle discussioni accademiche, non possono non appassionare un gran numero di lettori.

I Giudei residenti in Gerusalemme e nella Giudea, il consiglio degli anziani e Giuda, ad Aristòbulo, maestro del re Tolomeo, appartenente alla stirpe dei sacerdoti consacrati con l’unzione , e ai Giudei dimoranti in Egitto, salute e prosperità. Signore volse lo sguardo benevolo su Giacobbe. Nell’antichità l’olio d’oliva era la base di ogni unguento o profumo. Analogamente nella Bibbia compare il rito di unzione del re, ma solo in occasione di cambi di dinastia, quando risultava indispensabile esprimere il compiacimento divino. Particolarmente significativa è l’attribuzione di “unto” al re persiano Ciro, che ovviamente non si era sottoposto ad alcun rito ebraico, per sottolineare che egli aveva svolto una funzione salvifica e regale stabilita da Dio. La nozione di Messia, quindi, è strettamente legata a quella di “regalità” e tale regalità è, nell’alveo delle culture antiche del Vicino Oriente, frutto di una investitura divina. Dio nazionale, in Mesopotamia, allo stesso modo l’investitura del re di Israele richiede riti liturgici.

Quindi il re d’Israele è l'”Unto di JHWH”, il Dio nazionale ebraico, come gli antichi re mesopotamici erano gli Unti di An o di Enlil. Samuele prese allora l’ampolla dell’olio e gliela versò sulla testa, poi lo baciò dicendo: “Ecco: il Signore ti ha unto capo sopra Israele suo popolo. Samuele prese il corno dell’olio e lo consacrò con l’unzione in mezzo ai suoi fratelli, e lo spirito del Signore si posò su Davide da quel giorno in poi. Samuele poi si alzò e tornò a Rama. Io gli sarò padre ed egli mi sarà figlio.