Dura lex PDF

La neutralità di questa voce o sezione sull’argomento diritto è stata messa in dura lex PDF. Motivo: Alcuni passaggi, non supportati da fonte, sembrerebbero delle ricerche originali e come tali POV. Questa voce sull’argomento Lingua latina è solo un abbozzo. Contribuisci a migliorarla secondo le convenzioni di Wikipedia.


Författare: Danila Comastri Montanari.

Roma, anno 47 dopo Cristo. Che cosa si nasconde dietro gli improvvisi decessi di tre neonati: fatalità, incidente od omicidio? Quali inconfessabili segreti sono custoditi dalle altolocate famiglie delle piccole vittime? Perché una giovane avvocatessa d’assalto si ostina a difendere una causa persa in partenza? Tre piste narrative che forse racchiudono un unico mistero, un caso complesso e sfuggente, troppo complesso e troppo sfuggente per gli inquirenti istituzionali, che difatti non ci capiscono nulla. Unica speranza per venirne a capo è rivolgersi a Publio Aurelio Stazio, patrizio per nascita, senatore per scelta e detective per passione. Messo di fronte a un’indagine che si annuncia complicatissima, Publio Aurelio chiama a raccolta gli amici di sempre e si butta a capofitto nell’impresa. Ancora non sa, tuttavia, che la sua inchiesta lo condurrà addirittura in tribunale, negli scomodi, scomodissimi panni di avvocato difensore, in un faccia a faccia senza esclusione di colpi con i più agguerriti legali dell’Urbe… Quindicesimo romanzo della fortunata serie italiana di gialli storici, “Dura Lex” è un incrocio in salsa “latina” tra il poliziesco classico e il legal thriller, con in più una meticolosa ricostruzione della Roma imperiale, un intreccio mystery dalla forte vena ironica.

Segui i suggerimenti del progetto di riferimento. Socrate, a rispettare la legge anche nei casi in cui sia più rigida e rigorosa. Secondo una diffusa attribuzione di significato, avendo lo scopo di risanare gli abusi, lesivi del diritto privato e pubblico, ossia in considerazione del beneficio della comunità, questo brocardo inviterebbe all’osservanza di leggi anche gravose. Secondo altra interpretazione, ascrivibile al filosofo Fabio Germanà, la frase socratica è un invito a non rispettare tout court la legge. Poiché la legge è legge, non è giusta, è legge. Non c’è alcuna giustizia, così Socrate muore per mostrare la mostruosità di una legge ingiusta e come tale da combattere ed avversare, persino con la morte. Il brocardo risalirebbe a Ulpiano ed era già presente nel Digesto, dov’era riferito a una legge rigorosa che regolava l’affrancamento degli schiavi.

Questo motto risale al periodo di introduzione nell’antica Roma delle leggi scritte. Fino ad allora le leggi venivano tramandate per via orale e quindi si prestavano alla modifica da parte dei giudici, detentori del potere di riferire la tradizione orale. Tale frase, pertanto, non va contro la morale rivoluzionaria che afferma che una legge troppo dura o addirittura sbagliata nella sua formulazione non debba essere comunque subita. URL consultato il 30 luglio 2018. Istituto dell’Enciclopedia Italiana, 15 marzo 2011. Questa pagina è stata modificata per l’ultima volta il 20 ago 2018 alle 22:09. Vedi le condizioni d’uso per i dettagli.

Władysław Kopaliński: Słownik wyrazów obcych i zwrotów obcojęzycznych z almanachem. Warszawa: Oficyna Wydawnicza RYTM, 2007, s. Władysław Kopaliński: dura lex sed lex. W: Słownik wyrazów obcych i zwrotów obcojęzycznych . Tę stronę ostatnio edytowano 9 lis 2018, 19:01. Tekst udostępniany na licencji Creative Commons: uznanie autorstwa, na tych samych warunkach, z możliwością obowiązywania dodatkowych ograniczeń.