Arzestula PDF

Il collettivo Wu Ming fa parte di un “collettivo di collettivi”, la Wu Ming Foundation, che comprende anche altri progetti, come la punk-rock arzestula PDF Wu Ming Contingent, il blog Giap, l’officina di narrazioni Wu Ming Lab e altri gruppi di lavoro. Il fatto che il nome del gruppo significhi “Senza nome” ha spesso generato equivoci sul presunto anonimato dei suoi membri, i cui nomi anagrafici sono invece noti e riportati anche sul sito ufficiale. Il 16 settembre 2008 il gruppo ha annunciato l’uscita di Luca di Meo dal collettivo di scrittori, avvenuta nella primavera precedente.


Författare: Wu Ming.

Ciononostante, Di Meo è tornato ad utilizzare lo pseudonimo “Wu Ming 3”, con il quale viene designato anche sul blog “Giap”. Ciascuno dei membri del collettivo ha un nome d’arte individuale, una produzione “solista” e una “voce” autoriale autonoma, riconoscibile dai lettori. Il collettivo gestisce un suo blog, nato come newsletter, il cui nome, Giap, è ispirato a quello dal generale Võ Nguyên Giáp. Wu Liao Contingent, pubblicato nel 1999 dalle quattro principali band di Oi! Il 18 aprile 2014, la band ha pubblicato il suo primo album, Bioscop, per l’etichetta Woodworm Label.

Il 12 febbraio 2016 la band ha pubblicato il suo secondo album, Schegge di Shrapnel, sempre per l’etichetta Woodworm Label. Il collettivo Wu Ming organizza tour di presentazioni, reading musicali e incontri con i lettori e i suoi membri appaiono spesso in pubblico. I Wu Ming rifiutano di essere soggetto di servizi fotografici e hanno come politica di non apparire mai in video e non hanno mai accettato inviti a trasmissioni televisive. Nemmeno sul loro sito ufficiale sono disponibili immagini dei loro volti volendo apparire soltanto di persona, in carne e ossa. Il gruppo ha riassunto questa impostazione nel motto: “Trasparenti verso i lettori, opachi verso i media”. La foto testimonia la mia assenza, è un vessillo di distanza e solitudine. La foto mi blocca, congela la mia vita in un istante, nega il mio trasformarmi in qualcos’altro, il mio divenire.

Se potete evitare di fotografarci è meglio, è al vostro buon cuore, noi chiaramente non possiamo impedirvi di farlo. Esistono foto nostre, durante presentazioni, mentre lavoriamo. La vera discriminante, il vero distinguo è che noi non ci mettiamo in posa per servizi fotografici, le nostre interviste non sono mai corredate da nostre foto. Q, come Luther Blissett, Torino, Einaudi, 1999. Il Trittico Atlantico è un progetto che prevede la realizzazione di tre libri, tutti ambientati negli ultimi trent’anni del XVIII secolo, su entrambe le sponde dell’Oceano Atlantico. Intorno a ciascun libro si va sviluppando una serie di racconti, eventi e spettacoli teatrali-multimediali.

L’armata dei sonnambuli, Torino, Einaudi Stile Libero Big, 2014. Asce di guerra, con Vitaliano Ravagli, Milano, Tropea, 2000. Havana Glam, come Wu Ming 5, Roma, Fanucci, 2001. New Thing, come Wu Ming 1, Torino, Einaudi, 2004.